Natale hatternativo

 

Caro Babbo Natale, a conti fatti è un bel pezzo che noi due non parliamo. Sono passati quasi vent’anni dall’anno in cui ho smesso di credere in te, quel maledetto anno in cui tutti i miei sogni si sono infranti. Ci hai messo parecchio tempo a trovare il mio camino ma finalmente ce l’hai fatta. Quest’anno mi hai dato tutto quello che desideravo da tempo immemore.

L’amore, la laurea, il lavoro, la mia prima casa da solo, amici sempre nuovi e meravigliosi, una buona salute per me ed i miei cari.

Capirai che non ho nemmeno stavolta richieste da farti, anche se una Neo LV, una Keppall Damier Graphite o un tuxedo di Tom Ford non è che mi farebbero schifo. Quindi volevo solo limitarmi a ringraziarti per aver rinnovato le mie speranze. Tutte quelle stronzate sull’aspettare e pazientare alla fine erano vere, lo riconosco.

Una sola cosa, se puoi. Allevia la tristezza di mia madre che per la prima volta quest’anno passa il Natale senza di me. Solo qualche giorno, prima che io voli da lei a riabbracciarla. Continua a svolazzare ridacchiando per il globo per tutti quelli che credono… e se puoi dona fede a chi non ce l’ha. Fede in qualsiasi cosa, è indispensabile per vivere. Grazie Babbo. Sei un figo, nonché l’unico uomo al mondo a cui il rosso non sbatte l’immagine.

Tuo, Hatter

Ps: Lo sai vero di essere un Daddybear, vero?

Annunci

~ di hatterego su dicembre 21, 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: